Inpgi e Casagit
Gruppi di Specializzazione
Comitati di Redazione
I diritti
Servizi, Convenzioni, Bandi
Home » Notizie

Pubblicisti: l’Ordine della Toscana cambia le norme per l’iscrizione

Articolo di del 21 settembre 2018 – 09:30 | 94 views
 
Novità nel regolamento per iscriversi all'elenco dei giornalisti pubblicisti della Toscana: nelle scorse settimana, il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti della Toscana ha infatti approvato alcune variazioni al regolamento, per renderlo più attinente alla normativa prevista dalla legge istitutiva dell'Ordine, n.69/1963.

Le novità introdotte hanno come obiettivo quello di attestare la continuità del lavoro del giornalista pubblicista e della sua remunerazione.
 
Per richiedere l'iscrizione all'elenco pubblicisti sarà necessario quindi dimostrare di avere avuto una continuità lavorativa nell'arco dei precedenti 24 mesi. Come riportato nell’art. 1 della legge 69/1963, infatti, la qualifica di giornalista pubblicista presuppone inderogabilmente un'attività giornalistica non occasionale, oltre che retribuita.
 
A questo proposito non sarà più possibile presentare un'unica soluzione di pagamento dei pezzi pubblicati durante il biennio: occorrerà invece essere in possesso di ricevute dei compensi a cadenza trimestrale.
 
Resta invariato invece il numero degli articoli richiesti nel corso del biennio precedente al momento di presentazione della domanda: 100 per i quotidiani, almeno 60 per settimanali, ai quali si aggiungono i bisettimanali, e almeno 20 per mensili e altri periodici. Invariati anche i compensi richiesti: una retribuzione lorda complessiva nel biennio di almeno € 2.000 per i quotidiani, di almeno € 1.500 per i settimanali e bisettimanali e di € 1.000 per i mensili e gli altri periodici.
 
La normativa completa per richiedere l'iscrizione all'elenco pubblicisti dell'Ordine dei giornalisti della Toscana è sempre disponibile sul nostro sito. 
 
Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: