Inpgi e Casagit
Gruppi di Specializzazione
Comitati di Redazione
I diritti
Servizi, Convenzioni, Bandi
Home » Notizie

Ast e Consulta dei Cdr a Di Maio: “Tranquillo: c’eravamo quando siete arrivati e ci saremo quando ve ne andrete”. Solidarietà al Gruppo Gedi

Articolo di del 19 ottobre 2018 – 12:15 | 62 views

"Noi (giornalisti) c'eravamo quando siete arrivati e ci saremo quando ve ne andrete". Usando la frase con la quale James Reston rispose ai Kennedy (che mai si sognarono di augurare la morte ai giornali e la disoccupazione ai giornalisti),  Associazione Stampa Toscana e Consulta dei Cdr, in rappresentanza di tutte le testate toscane, rispondono al vicepremier e ministro del lavoro, Luigi Di Maio.

Aggiungono la loro piena e convinta solidarietà ai colleghi di Repubblica e a tutto il Gruppo Gedi (di cui fa parte il Tirreno di Livorno) e invitano il ministro a darsi pace: non riuscirà ad evitare le critiche che i media rivolgono al suo governo e al suo movimento che sembra manifestare nostalgia per censure e minculpop. A parte il fatto che quando si è chiamati a ricoprire un ruolo istituzionale si dovrebbe incarnare lo scopo della funzione e non usarlo per la propria utilità politica, Ast e Consulta dei Cdr chiedono al Capo dello Stato di valutare le gravi affermazioni del vicepremier contro Repubblica e i giornalisti. Occorre difendere, ora più che mai, il ruolo che la Costituzione affida alla stampa e garantire la libertà sancita dall'articolo 21, sulla quale nessun giornalista arretrerà di un passo. 

 

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: