Inpgi e Casagit
Gruppi di Specializzazione
Comitati di Redazione
I diritti
Servizi, Convenzioni, Bandi
Home » Notizie, Primo piano

Contratto di lavoro: c’è la nuova ipotesi. In Toscana la discuteremo con il segretario Fnsi in un incontro aperto a tutti gli iscritti

Articolo di del 29 luglio 2016 – 15:41 | 164 views

Cari colleghi, il segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso, ha consegnato alla giunta esecutiva e ai presidenti delle associazioni regionali di stampa una ipotesi di rinnovo contrattuale, che andrà valutata e discussa.

Visto che, a mio modo di vedere, si tratta di un impianto fortemente innovativo, soprattutto dal punto di vista dell'inclusione (ma anche del mantenimento dell'articolo 1 così come lo abbiamo sempre conosciuto) ritengo che si debba aprire, in Toscana, un confronto al quale possano partecipare tutti gli iscritti.

Per questo la bozza di ipotesi di rinnovo, lunga e articolata, l'ho fatta inviare ai componenti del consiglio direttivo Ast e ai consiglieri nazionali, ma anche al presidente della Consulta sindacale, Marzio Fatucchi, il quale dovrà inoltrarla rapidamente a tutti i cdr e fiduciari di redazione. In modo che i rappresentanti sindacali possano informare redazioni e colleghi prima possibile. L'8 settembre si riunirà il direttivo Ast che dovrà fare una prima valutazione, anche ascoltando i pareri che avrà raccolto il presidente della Consulta. Dopodiché, a metà settembre (indicativamente il 14 o il 15) avverrà l'incontro regionale, aperto a tutti iscritti al sindacato, nell'Auditorium della sede Rai alla Toscana, gentilmente messo a disposizione dal direttore di sede, dottor Andrea Jengo.

All'incontro interverrà, mi è stato assicurato, lo stesso segretario generale della Fnsi, che avrà modo di illustrare personalmente l'ipotesi e prendere suggerimenti e a rispondere a eventuali osservazioni o critiche. Capisco che dovremo agire in tempi stretti, per di più in un periodo dominato dalle ferie, ma questa è una situazione particolarmente delicata e importante, quasi un bivio per la professione e la categoria, al quale dobbiamo far fronte con prontezza, idee chiare e senso di responsabilità.

La linea di consultazione che ho tracciato non è nuova. Anzi, avrebbe dovuto essere la prassi. Ma talvolta è mancata l'attenzione, e magari anche la volontà, di partecipare e discutere a tutto campo prima che le decisioni venissero prese. Oggi è necessaria una riflessione a tutto tondo. E con tutti gli iscritti.

Nella speranza di aver indicato un percorso utile,  e in attesa di comunicare la data precisa dell'incontro, saluto tutti caramente.

Sandro Bennucci

presidente Ast

Tag:, ,

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, o fai trackback dal tuo stesso sito. Puoi anche ricevere questi commenti via RSS.

Non saranno tollerati e verranno rimossi commenti offensivi. Cerca di stare sull'argomento di cui parla l'articolo. Qualsiasi forma di pubblicità indesiderata comporta la rimozione del commento.

Puoi usare i seguenti tag HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Gravatar è abilitato. Gravatar.

Login with Facebook:
Login

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: