Inpgi e Casagit
Gruppi di Specializzazione
Comitati di Redazione
I diritti
Servizi, Convenzioni, Bandi
Home » Inpgi e Casagit, Notizie

Speciale elezioni Inpgi: appello e candidati di “L’Inpgi siamo noi”

Articolo di del 31 gennaio 2012 – 14:36 | 393 views

Inpgi, un impegno comune per il futuro della nostra previdenza

Le componenti che hanno espresso e sostenuto il gruppo dirigente dell'Inpgi considerano il lavoro svolto dall' Istituto in questo mandato di alto livello e di grande importanza per la categoria.

La riforma che ha messo in sicurezza i conti, lo stimolo alle assunzioni, gli interventi di ampliamento del welfare, la gestione del patrimonio e degli investimenti hanno dato una sicurezza ai giornalisti italiani in un periodo di grande difficoltà per il settore e per l'economia del Paese.

Ora bisogna proseguire su questa strada, disegnando un sistema di tutele che affronti i principali temi di un mercato del lavoro sempre in divenire e sempre più frammentato. In primo luogo è necessario un intervento complessivo che allarghi al lavoro autonomo, sempre più in difficoltà e sempre più diffuso, il complesso delle misure di welfare di categoria.

Servono ulteriori interventi a favore dell'occupazione e un nuovo welfare per le donne, cui è stato richiesto un sacrificio pesante. L'Inpgi dovrà affrontare, congiuntamente alla FNSI, un periodo in cui la crisi occupazionale assumerà nuovi aspetti e lo dovrà affrontare sapendo che il sistema degli ammortizzatori sociali andrà ammodernato ed esteso a settori attualmente scoperti, tenendo sempre presente che la crisi colpisce in primo luogo i più deboli fra cui anche molti pensionati.
 

Noi crediamo che per fare tutto ciò vada confermata la linea seguita in questi anni, proponiamo di confermare alla Presidenza Andrea Camporese e offriamo alla categoria, presto chiamata al voto, la competenza di nostri rappresentanti, uomini e donne di tutta Italia, che si impegnano al servizio di tutti i giornalisti e in difesa dell'istituto e del valore delle pensioni, a maggior ragione dopo i provvedimenti del Governo Monti.

 
Autonomia e Solidarietà, Coordinamento delle Associazioni di Stampa per un Sindacato di Servizio, Giornalisti Uniti, Quarto Potere, Stampa Democratica.
 

Questi i nomi per i collegi nazionali (le indicazioni di voto corrispondono al numero delle preferenze che ogni elettore può esprimere per ogni singolo collegio).

 
Pensionati (7 preferenze, votabili solo dai colleghi pensionati): Marina Cosi, Domenico (Mimmo ) Marcozzi, Giovanni Negri, Giuseppe (Pino) Rea, Giovanni Rossi, Paolo Serventi Longhi, Giuliana Sgrena.

Sindaci (3 preferenze, votabili da tutti gli iscritti all’Inpgi 1, pensionati compresi): Guido Bossa, Enrico Ferri, Elio Silva.

Gestione Separata (3 preferenze, votabili da tutti gli iscritti all’Inpgi 2):  Antonio Armano, Massimo Marciano, Stefania Di Mitrio.

Sindaci Gestione Separata (1 preferenza, votabile da tutti gli iscritti all’Inpgi 2): Antonella Benanzato.

P.S. = Le modalità, le date e gli orari di voto sono contenuti nella comunicazione inviata dall’ Istituto a tutti gli iscritti, sono pubblicati nel sito www.inpgi.it e sul periodico inviato dall’ Istituto al domicilio degli iscritti.

Tag:, , , , , , , , , , ,

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, o fai trackback dal tuo stesso sito. Puoi anche ricevere questi commenti via RSS.

Non saranno tollerati e verranno rimossi commenti offensivi. Cerca di stare sull'argomento di cui parla l'articolo. Qualsiasi forma di pubblicità indesiderata comporta la rimozione del commento.

Puoi usare i seguenti tag HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Gravatar è abilitato. Gravatar.

Login with Facebook:
Login

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: