Inpgi e Casagit
Gruppi di Specializzazione
Comitati di Redazione
I diritti
Servizi, Convenzioni, Bandi
Home » Concorsi e Premi, Notizie

Ricordando Ennio, i vincitori del premio Macconi

Articolo di del 9 febbraio 2012 – 09:04 | 608 views

 Matteo Leoni, collaboratore dell'Agenzia ANSA e del Corriere fiorentino, con l'articolo "La vita ritrovata tra risaie e girasoli" è il vincitore della prima edizione del premio per giornalisti precari e disoccupati dedicato da Rotary club Firenze e dal quotidiano La Nazione alla memoria di Ennio Macconi, scomparso nel 2008. Il secondo premio è andato a Francesca Vattiata, collaboratrice della Casa editrice 7giorni di Pistoia con "La gioventu' cannibale che divora Firenze e Prato", mentre il terzo, ex aequo, è stato assegnato a  Emanuele Baldi, collaboratore de 'La Nazione', con "Shot and go bevi paga e vai", alla giornalista tv Susanna Bonfanti con ' Canale 10: l'informazione in prognosi riservata" e a  Maria Vittoria Giannotti, collaboratrice de L' Unità di Firenze conun pezzo su uno studente fuorisede costretto a dormire in auto fra coperte e cartoni. I nomi dei vincitori sono stati resi noti durante una cerimonia che si è svolta a Palazzo Borghese sede del Rotary Club Firenze.

La giuria – composta dall'ex rettore Paolo Blasi, dall'imprenditore  Luigi Salvadori, dal  presidente dell'Ordine dei giornalisti Carlo Bartoli, dall capocronista della Nazione Luigi Caroppo e dal giornalista Nicola Coccia – ha esaminato quasi un centinaio di pezzi.  Il primo classificato  ha ricevuto un assegno di quattromila euro, il secondo di duemila e il terzo  premio di mille e cinquencento euro è stato diviso fra i tre colleghi.

La somma è stata raccolta attraverso i due sponsor –  Bassilichi e Arval-Bnp Paribas Group _ e con l'incasso dello  spettacolo 'Amore, tradimenti e… Woody Allen', diretto da Nicola Zavagli e  portato in scena la sera del 6 maggio al teatro Verdi da undici professionisti fiorentini, quasi tutti del Rotary Club Firenze.   Alla cerimonia  hanno partecipato il presidente del Rotary Club Firenze, Maria Oliva Scaramuzzi, il Past President Alberto Fraschetti, la giuria, il regista dello spettacolo, l'assessore alla pubblica istruzione del Comune di Firenze Rosa Maria Di Giorgi, la moglie di Ennio Macconi, Monica.

La mamma di Ennio, impossibilitatata a partecipare,  ha inviato un messaggio: " Non dare mai niente per scontato e verificare sempre l'attendibilità delle fonti: questo raccomandava sempre Ennio ai suoi giovani colleghi".

Il direttore de La Nazione, Mauro Tedeschini, ha chiuso la manifestazione ricordando di aver avuto la fortuna di lavorare accanto a Ennio Macconi,  giornalista della "Nazione"  con una prorompente energia, una fortissima passione, uno spiccato senso della giustizia, un profondo rispetto per le idee altrui e per il lettore.

Da più parti è stata auspicata la possibilità di dare continuazione a questo premio rivolto a giornalisti precari e disoccupati.

Tag:, , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, o fai trackback dal tuo stesso sito. Puoi anche ricevere questi commenti via RSS.

Non saranno tollerati e verranno rimossi commenti offensivi. Cerca di stare sull'argomento di cui parla l'articolo. Qualsiasi forma di pubblicità indesiderata comporta la rimozione del commento.

Puoi usare i seguenti tag HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Gravatar è abilitato. Gravatar.

Login with Facebook:
Login

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: