Inpgi e Casagit
Gruppi di Specializzazione
Comitati di Redazione
I diritti
Servizi, Convenzioni, Bandi
Home » Notizie

Inpgi: dopo le elezioni sfida al governo e agli editori

Articolo di del 21 febbraio 2020 – 12:50 | 27 views

Con l’elezione del Consiglio generale dell’Inpgi è cominciata la stagione per definire la nuova governance dell’Istituto di previdenza dei giornalisti italiani che dovrà condurre fuori dalla crisi uno dei maggiori baluardi di autonomia e di indipendenza della professione.

Per la costituzione del Consiglio di amministrazione ci vorranno alcune settimane, poi comincerà una fase molto importante, una corsa contro il tempo per approntare gli strumenti necessari a superare l’attuale situazione se si vuole evitare il minacciato commissariamento a partire dalla fine del primo semestre del 2020. Ma ancora una volta la sfida più impegnativa sarà quella con editori e governo: i giornalisti sono pronti a fare la loro parte, a cominciare dalla riduzione dei costi, ma rischia di rasentare l’impossibile ritrovare un equilibrio di bilancio in un quadro ancora segnato da un ricorso massiccio e dissennato ai prepensionamenti con l’effetto di una continua riduzione dei contributi (che non vengono sostituiti da nuove assunzioni) e da un conseguente appesantimento ulteriore della spesa pensionistica. Mai come ora, è la linea del Sindacato unico ed unitario dei giornalisti della Toscana e della Fnsi, serve una forte unità d’intenti di tutta la categoria per rimettere al centro della questione il lavoro vero, dignitoso e adeguatamente retribuito, unica vera base necessaria per assicurare le pensioni di oggi e, soprattutto, di domani.

In Toscana le elezioni si sono svolte come ovunque nella settimana tra il 10 ed il 16 febbraio. Ecco la nota diffusa dall’Associazione Stampa Toscana immediatamente dopo il loro esito.

Inpgi: congratulazioni dell’Ast alle colleghe Olga Mugnaini e Simona Poli, rielette nel Consiglio generale. Complimenti a tutti per l’aumento dei votanti

Le colleghe Olga Mugnaini e Simona Poli sono state rielette nel Consiglio generale dell'Inpgi, attraverso il voto che si è svolto dal 10 al 12 febbraio per via telematica e il 15 e 16 febbraio direttamente al seggio dell'Associazione Stampa Toscana. Complimenti anche agli altri colleghi candidati che, attraverso il loro impegno, hanno fatto crescere in maniera sensibile la platea dei votanti rispetto alle elezioni del 2016.

Giornalisti attivi: in Toscana questo l'esito della votazione (fra parentesi i voti ottenuti al seggio)

Olga Mugnaini  163 (34)

Simona Poli 130     (29)

Chiara Brilli 112      (39)

Cristiano Lozito 72  (24)

Michele Manzotti 69  (18)

Lucia Zambelli 29 (10)

 

Risultano pertanto elette Olga Mugnaini e Simona Poli.

Non risultano eletti i colleghi Stefano Fabbri (pensionati) e Leonardo Testai (gestione separata, Inpgi 2), impegnati in collegi nazionali, che hanno comunque ottenuto un considerevole numero di voti.

Un ringraziamento speciale al rappresentante dell'Inpgi, al fiduciario Franco Picchiotti e a tutta la segreteria Ast, oltre che alla collega Stefania Guernieri, per il lavoro svolto al seggio, dove sono stati tutti impegnati oltre dieci ore sabato 15 febbraio e circa quattordici ore domenica 16.

Sandro Bennucci

Presidente Associazione Stampa Toscana

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: