Inpgi e Casagit
Gruppi di Specializzazione
Comitati di Redazione
I diritti
Servizi, Convenzioni, Bandi
Home » Notizie

Ast e Ussi Toscana: dedicare ad Alessandro Rialti la tribuna stampa dello Stadio Franchi

Articolo di del 17 aprile 2020 – 13:30 | 30 views

Cogliendo anche la volontà e il comune sentire di tutti i colleghi, sportivi e non, che hanno avuto modo di conoscere e apprezzare Alessandro Rialti, giornalista del Correre dello Sport-Stadio venuto a mancare lo scorso 5 aprile, il presidente dell'Associazione Stampa Toscana Sandro Bennucci e il presidente del Gruppo toscano giornalisti sportivi USSI Franco Morabito hanno inviato formale richiesta al sindaco di Firenze Dario Nardella e al presidente della ACF Fiorentina Rocco Commisso affinché venga presa in seria considerazione la possibilità di intitolargli la Tribuna stampa dello stadio Artemio Franchi.

Il nome di Rialti andrebbe così ad aggiungersi a quello di Manuela Righini, anche lei scomparsa prematuramente, alla quale è intitolata la Sala stampa dello stadio.

Alessandro, come Manuela, è stato per molti un grande amico, e per tutti coloro che si interessano di Fiorentina un costante punto di riferimento per impegno e serietà professionale. Vorremmo, pertanto, che attraverso questa iniziativa potesse essere ricordato da tutti noi e dalle future generazioni di giornalisti, molti dei quali ha contribuito a formare e a far crescere.

 

Giani, "Condivido iniziativa Ast e Ussi"      

''Condivido senza riserve la proposta di intitolare la Sala Stampa dello Stadio Franchi ad Alessandro  RIALTI. Credo sia il giusto modo per rendere memoria a colui che  veniva considerato una sorta di decano per i giornalisti sportivi''.  Il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, si unisce alla  richiesta dell'Associazione Stampa Toscana e del Gruppo toscano  giornalisti sportivi Ussi che hanno scritto al sindaco di Firenze  Dario Nardella e al presidente della Fiorentina Rocco Commisso. 

 ''RIALTI era un grande giornalista sportivo, professionista  riconosciuto per genialità nelle intuizioni, acutezza di analisi e  capacità di dialogo e di approfondimento della notizia''. ''È un punto di riferimento che ci mancherà. Dedicargli la sala stampa del nostro stadio è un modo per renderlo vivo e presente a tutti gli appassionati della cultura dello sport''.     

 

Tag:,