Inpgi e Casagit
Gruppi di Specializzazione
Comitati di Redazione
I diritti
Servizi, Convenzioni, Bandi
Home » Notizie

Un giardino a Firenze per Wanda Lattes, Ast: aprì la strada del giornalismo alle donne

Articolo di del 17 settembre 2021 – 12:00 | 92 views

Un giardino di Firenze, quello di Borgo Allegri, porterà il nome di Wanda Lattes e del marito Alberto Nirenstein. Wanda è stata partigiana e una delle prime giornaliste italiane: nel 1949 al Nuovo Corriere, quindi al Giornale del Mattino e poi a La Nazione dove ha lavorato per decenni. A lungo corrispondente del Corriere della Sera e poi tra le colonne del Corriere Fiorentino, al quale ha partecipato fin dalla fondazione, è morta nel 2018.

Il marito Alberto ha fatto parte della Brigata Ebraica che contribuì alla liberazione dell’Italia dal nazifascismo ed è stato uno studioso della Shoah. L’intitolazione del giardino di Borgo Allegri a Wanda Lattes e ad Alberto Nirenstein è fissato per lunedì 20 alle ore 11 alla presenza del sindaco Dario Nardella, dei familiari di Wanda e Alberto, tra cui le colleghe Susanna e Fiamma Nirenstein, dell’ex direttore del Corriere Fiorentino Paolo Ermini, dello storico Ernesto Galli Della Loggia, di Daniel Voghelmann a nome della Comunità ebraica, dello scrittore e saggista Franco Camarlinghi e del presidente della Fondazione Turati Maurizio Degl’Innocenti. “E’ una splendida occasione – dice il presidente dell’Ast Sandro Bennucci – per ricordare una collega di grande valore, sempre vicina alle battaglie del sindacato dei giornalisti e che ha contribuito a fare la storia della nostra professione, aprendo non senza difficoltà la strada del giornalismo alle colleghe che oggi sono una parte fondamentale della categoria”.

 

Tag: