Inpgi e Casagit
Gruppi di Specializzazione
Comitati di Redazione
I diritti
Servizi, Convenzioni, Bandi
Home » Comitati di Redazione, Notizie

Giornalisti, domani presidio in prefettura e dibattito in Provincia

Articolo di del 29 marzo 2012 – 12:23 | 464 views

L’Associazione Stampa Toscana, la Consulta dei Cdr e il Comitato di Redazione de il Nuovo Corriere hanno organizzato per venerdì 30 marzo, dalle ore 10.30 sotto la Prefettura di Firenze, un presidio a difesa del Nuovo Corriere e di altre testate in crisi del panorama editoriale toscano.

Il presidio sarà seguito da un incontro nella Sala delle Quattro Stagioni di Palazzo Medici Riccardi per fare il punto, insieme ai giornalisti e ai cdr di giornali, radio e tv locali, sulle difficoltà del settore dell’informazione e sulle possibilità di sostegno e intervento da parte delle istituzioni locali.

Hanno dato la loro adesione alla manifestazione, tra gli altri, il presidente della Provincia, Andrea Barducci, e l’assesssore provinciale al Lavoro, Elisa Simoni, con i presidenti e i componenti delle Commissioni Lavoro di Palazzo Vecchio, della Provincia, e della Commissione Regionale Emergenza occupazionale, e i sindaci di vari Comuni della provincia.

“Due iniziative – spiega il presidente di Ast, Paolo Ciampi – con cui intendiamo stringerci intorno ai colleghi e alle testate in grave difficoltà ma anche chiedere con forza un impegno delle istituzioni e della società toscana nel suo complesso per il rilancio del sistema regionale dell’informazione, con il suo patrimonio di lavoro e professionalità

Tag:, , , , , ,

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, o fai trackback dal tuo stesso sito. Puoi anche ricevere questi commenti via RSS.

Non saranno tollerati e verranno rimossi commenti offensivi. Cerca di stare sull'argomento di cui parla l'articolo. Qualsiasi forma di pubblicità indesiderata comporta la rimozione del commento.

Puoi usare i seguenti tag HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Gravatar è abilitato. Gravatar.

Login with Facebook:
Login