Inpgi e Casagit
Gruppi di Specializzazione
Comitati di Redazione
I diritti
Servizi, Convenzioni, Bandi
Home » Notizie

Fondo di perequazione, varato il regolamento

Articolo di del 30 maggio 2012 – 09:06 | 445 views

È stato sottoscritto, presso la sede dell’Inpgi, il regolamento dello speciale fondo di perequazione per le pensioni dei giornalisti italiani. Il Presidente dell’Inpgi Andrea Camporese insieme al Segretario Generale della Federazione Nazionale della Stampa Italiana Franco Siddi, hanno reso operativo lo strumento inserito, in occasione del rinnovo del 2009, all’interno dell’art. 21 del Contratto Nazionale di Lavoro Giornalistico. Il Fondo, che sarà costituito con autonoma gestione presso l’Inpgi, avrà il compito di tutelare le prestazioni pensionistiche erogate ai giornalisti ed ai titolari di pensione di reversibilità, mediante prestazioni integrative del reddito.

Le risorse per questi interventi integrativi saranno attinte dallo speciale “Conto gestione Fondo contrattuale perequazione” su cui – dal 1° gennaio 2010 – vengono accantonati specifici contributi versati dai giornalisti, professionisti e pubblicisti, titolari di rapporto di lavoro dipendente regolato dal Contratto Fnsi/Fieg.

Il Fondo sarà gestito, a titolo totalmente gratuito, da un apposito Comitato tecnico presieduto dal Presidente dell’Inpgi e composto da altri tre componenti, uno indicato dal medesimo Istituto di previdenza e gli altri due designati periodicamente dalla Fnsi. Il Comitato tecnico – che si riunirà entro i prossimi 90 giorni – tenuto conto dell’entità dei trattamenti pensionistici erogati e delle variazioni del costo della vita, avrà il compito di adottare i provvedimenti di adeguamento delle pensioni in essere individuando forme e misura degli interventi nonché i soggetti interessati e le eventuali priorità tra di loro. “Dopo una prima e necessaria fase di accumulo – commenta il presidente dell’Inpgi Andrea Camporese – i tempi sono maturi per mettere in campo questo importante strumento che va ad innestarsi nel perimetro del welfare degli ammortizzatori sociali di categoria che, in questo particolare momento di crisi, diventano sempre più strutturali per il panorama previdenziale. Contiamo, infatti, con questo Fondo di poter dare un significativo aiuto ai nostri pensionati. Ancora una volta – prosegue il Presidente Camporese – Inpgi e Federazione Nazionale della Stampa hanno dimostrato di saper dar vita a quella sinergia che sarà sempre garanzia di stabilità per tutto il sistema giornalistico italiano”. “Questo Fondo di perequazione – ha sottolineato dal canto suo il Segretario generale della Fnsi Franco Siddi – è un ulteriore concreto frutto della politica sindacale portata avanti dalla Federazione nell’ottica della solidarietà di categoria e di sostegno alle fasce più deboli. In un momento di profonda crisi di tutto il settore dell’informazione l’obiettivo del Sindacato unitario non può e non deve essere che quello di difendere l’occupazione e di garantire, medianti adeguati ammortizzatori sociali, il sostegno al reddito di chi è colpito dalle crisi. Nella stessa linea, il Fondo di perequazione intende operare per il sostegno del reddito dei colleghi pensionati più deboli. Un altro importante tassello delle conquiste contrattuali arriva finalmente così alla sua fase operativa”.

Tag:,

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, o fai trackback dal tuo stesso sito. Puoi anche ricevere questi commenti via RSS.

Non saranno tollerati e verranno rimossi commenti offensivi. Cerca di stare sull'argomento di cui parla l'articolo. Qualsiasi forma di pubblicità indesiderata comporta la rimozione del commento.

Puoi usare i seguenti tag HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Gravatar è abilitato. Gravatar.

Login with Facebook:
Login

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: