Inpgi e Casagit
Gruppi di Specializzazione
Comitati di Redazione
I diritti
Servizi, Convenzioni, Bandi
Home » In evidenza

Procede il lavoro della commissione Radio Tv: percorso e risultati.

Articolo di del 15 gennaio 2013 – 18:49 | 273 views

A tre mesi dal suo insediamento si è tenuta il 14 gennaio scorso la prima riunione del 2013 della commissione Radio-Tv dell'Ast.

"Un organismo nuovo che però sta già portando a casa dei risutati importanti – ha detto la coordinatrice Chiara Brilli, sottolineando la rilevanza dell'insediamento del tavolo regionale sulla crisi dell'editoria, in cui le difficoltà del settore radio televisivo sono emerse fra le priorità di intervento a tutela di un'occupazione dignitosa e di qualità.

La commissione ha partecipato in questi mesi, anche al percorso che ha portato alla proposta di legge sull'informazione, che verrà discussa in consiglio regionale e che vede l'emittenza al centro di una serie di interventi di sostegno e di premialità degli editori 'virtuosi', rispettosi, cioè, dei diritti dei lavoratori, di corrette relazioni sindacali e di produzione locale dell'informazione. La commissione si propone, inoltre, di promuovere incontri che escano dal territorio fiorentino e di creare una rete di colleghi che elabori, in futuro, proposte ed iniziative per migliorare le condizioni della categoria.

"Occorre però – sottolinea Brilli – dare sostanza al contenitore. E' importante che ci sia una commissione che si occupi di un ambito così precarizzato e frammentato della professione giornalistica, ma è ancora più importante che questo contenitore sia 'riempito' da persone che vogliono dare un contributo reale, in termini di idee e testimonianze. Non dobbiamo infatti – conclude – rivolgerci al sindacato solo nello stadio finale del rapporto di lavoro, ma prima, per  conoscere/condividere i propri diritti e gli strumenti per farli valere".

 

Tag:

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, o fai trackback dal tuo stesso sito. Puoi anche ricevere questi commenti via RSS.

Non saranno tollerati e verranno rimossi commenti offensivi. Cerca di stare sull'argomento di cui parla l'articolo. Qualsiasi forma di pubblicità indesiderata comporta la rimozione del commento.

Puoi usare i seguenti tag HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Gravatar è abilitato. Gravatar.

Login with Facebook:
Login