Inpgi e Casagit
Gruppi di Specializzazione
Comitati di Redazione
I diritti
Servizi, Convenzioni, Bandi
Home » Inpgi e Casagit, Notizie, Pari Opportunità

8 marzo: Ascolta la mia voce

Articolo di del 1 marzo 2013 – 09:46 | 549 views

I dati del Telefono rosa parlano, nel 2012, di una strage di donne: 113 uccise nel corso di un anno. E non è il dato peggiore: 137, secondo l’Istat i femminicidi nel 2011, 156 nel 2010, 172 nel 2019; il picco più alto dell’ultimo decennio si è avuto nel 2003, con 192 vittime.

Le cronache, nazionali e locali, sono così costellate di casi di violenza sulle donne, uno spettro ampio che va dalla molestia all’assassinio. E ogni caso è un caso a sé, che racconta uno spaccato sempre diverso.

Questo convegno è importante per approfondire un aspetto che, anche se non direttamente, tocca la vita e il vissuto di tutti. Pensiamo che contribuirà a sensibilizzare le nostre coscienze e a riempirle di maggiore consapevolezza: si può, ognuno facendo la sua parte – e una è anche la nostra, quella dei cronisti – lottare contro un nemico diffuso, indebolirlo e magari estirparlo. Come la violenza sulle donne, appunto.

L'Associazione Stampa Toscana con il patrocinio della Provincia di Firenze e del Comune di Firenze, ha organizzato il convegno

8 marzo: Ascolta la mia voce
Omicidi, violenza, stalking, maltrattamenti alle donne tra casi di cronaca e silenzi.

L'incontro si terrà Venerdi 8 marzo 2013, alle ore ore 14.30 in Sala Luca Giordano nel palazzo della Provincia di Firenze in Via Cavour, 1 a Firenze.

Saluti:
    
Sonia Spacchini, Assessore pari opportunità Provincia di Firenze
Cristina Giachi, Assessore  pari opportunità Comune di Firenze
             
Introduzione:

Barbara Antoni, Ref. Commissione pari opportunità per la Toscana della FNS
Elisabetta Cosci, Ordine dei giornalisti

Moderatori:

Lucia Aterini e Frida Zampella, Giornaliste
 
Interventi:

Maria Grazia Forli, madre di Vanessa Simonini uccisa il 7 dicembre 2009 a Gallicano  da Simone Baroncini.
 
Sessioni di discussione:

"Violenza sulle donne: prevenzione, strumenti di interventoe azioni di rete" 
Nadia Giannattasio, Resp.Ufficio Minori e Fasce Vulnerabili Questura di Firenze

“Femminicidio e violenza assistita dai minori” 
Petra Filustrucchi, Psicologa-psicoterapeuta associazione Artemisia

 “Il percorso protezione in casa-rifugio”
Fiorenza Carmignani, Coordinatrice case rifugio associazione Artemisia

“Misure e strumenti di tutela giuridica”
 Elisabetta Renieri, Avvocato penalista Foro di Firenze – gruppo legali associazione  Artemisia

“La presa in carico degli autori di comportamenti violenti. Chi sono e la necessità di un lavoro con loro”
Mario De Maglie, Psicologo-psicoterapeuta – coordinatore centro di Ascolto omini Maltrattanti

“La rete delle Pubbliche assistenze nel territorio dell’Empolese Valdelsa e Valdarno”
Eleonora Gallerini, Presidente delle Pubbliche assistenze riunite di Empoli “La rete delle Pubbliche assistenze nel territorio dell’Empolese Valdelsa e Valdarno”

“Il percorso di uscita dalla violenza”
Lorella Giglioli, Psicologa, psicoterapeuta Centro aiuto donna Lilith

“Dalla formazione all’informazione”
Lorenzo Calucci, Avvocato Centro aiuto donna Lilith “Dalla formazione all’informazione”
 
“Come l'Europa interpreta le politiche a (s)favore della donne.”
Indagine condotta attraverso il lavoro di educazione ai diritti umani del Robert F. Kennedy Center for Justice and Human Rights of Europe in Italia, Romania e Svezia
Valentina Pagliai,  Human Rights Education Manager  del  Robert F. Kennedy Center for Justice and Human Rights

 

Tag:

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, o fai trackback dal tuo stesso sito. Puoi anche ricevere questi commenti via RSS.

Non saranno tollerati e verranno rimossi commenti offensivi. Cerca di stare sull'argomento di cui parla l'articolo. Qualsiasi forma di pubblicità indesiderata comporta la rimozione del commento.

Puoi usare i seguenti tag HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Gravatar è abilitato. Gravatar.

Login with Facebook:
Login

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: