Inpgi e Casagit
Gruppi di Specializzazione
Comitati di Redazione
I diritti
Servizi, Convenzioni, Bandi
Home » In evidenza, Notizie, Opinioni e Interventi

Siddi: mettere in sicurezza il sistema informazione

Articolo di del 14 ottobre 2013 – 18:33 | 118 views

siddiLo Stato sia un fattore di equilibrio e di garanzia
All'ordine del giorno nel rinnovo contrattuale e nella legge di Stabilità 

''Siamo all'ennesima svolta di un passaggio nel quale determinare le condizioni per una sfida che rilanci il sistema dell'informazione quale industria fondamentale per la vita democratica ed economica del Paese'': lo ha detto a Milano il segretario della Fnsi, Franco Siddi rispondendo alle domande dei giornalisti sul rinnovo del contratto di categoria e sulla legge di Stabilita'.
 
''Dobbiamo mettere in sicurezza il sistema dell'informazione in sofferenza ormai da tre anni e che ancora e' destinato a ricevere i contraccolpi della recessione – ha sottolineato Siddi a margine di un incontro al Circolo della Stampa per ricordare, a 30 giorni dalla scomparsa, Giorgio Santerini storico segretario della Federazione della Stampa -. Per questi motivi l'inizio della fase due o nuova fase del negoziato contrattuale, in calendario giovedi' prossimo e della Legge di Stabilita' saranno momenti di grande interesse per un cambio di marcia indispensabile''.  Le parti sociali – ha spiegato il segretario – hanno davanti un confronto non facile, ma ineludibile sul lavoro e sulla sua dignita' morale e materiale nella prospettiva dei cambiamenti e delle grandi trasformazioni. La sfida richiede anche  una politica industriale e sociale adeguate: compito dello Stato e' quello di non essere uno spettatore ma un soggetto equilibratore e di garanzia fondamentale. MILANO 14 OTTOBRE ANSA
 

Tag:,

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, o fai trackback dal tuo stesso sito. Puoi anche ricevere questi commenti via RSS.

Non saranno tollerati e verranno rimossi commenti offensivi. Cerca di stare sull'argomento di cui parla l'articolo. Qualsiasi forma di pubblicità indesiderata comporta la rimozione del commento.

Puoi usare i seguenti tag HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Gravatar è abilitato. Gravatar.

Login with Facebook:
Login

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: