Inpgi e Casagit
Gruppi di Specializzazione
Comitati di Redazione
I diritti
Servizi, Convenzioni, Bandi
Home » Concorsi e Premi, Notizie

Consegnati i premi ‘Addetto stampa dell’anno’, Giacomo Di Iasio

Articolo di del 18 gennaio 2014 – 08:41 | 442 views

Rossi Fnsi: importante ruolo dell'informazione nella Pa  

Assegnati i premi giornalistici intitolati a Giacomo Di Iasio, giornalista toscano prematuramente scomparso due anni fa e per molto tempo impegnato, nella professione, a servizio del giornalismo negli uffici stampa. La cerimonia si è svolta nel "Caffè Letterario" delle Murate, le ex carceri cittadine, all'interno di un seminario tecnico nazionale organizzato dalla Federazione Nazionale della Stampa, in collaborazione con Assostampa Toscana, sulle tematiche di maggiore attualità

in questo comparto giornalistico.

Hanno ricevuto il premio il veneto Stefano Tomasoni (addetto stampa di Confindustria Vicenza) per il settore privato e il lucano Giuseppe Fiorellini (giornalista presso la Giunta Regionale della Basilicata) per il settore pubblico. Un riconoscimento alla memoria è stato consegnato a Eva Benelli, moglie di Romeo Bassoli capo ufficio stampa dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, scomparso da pochi mesi dopo un lungo impegno professionale nell'ambito della divulgazione scientifica. I premi, consegnati dal presidente FNSI Giovanni Rossi e dal presidente di Ast Paolo Ciampi alla presenza di Fiorenza Di Iasio, hanno un carattere annuale con una specifica attenzione per la dimensione formativa.

Nel corso del seminario fiorentino sono intervenuti i rappresentanti di tutti gli organismi della categoria. Un particolare rilievo è stato riservato alla situazione dei giornalisti (un centinaio di professionisti) che lavorano negli uffici stampa delle amministrazioni provinciali e che si trovano, stante la specifica situazione attuale delle Province, sospesi in attesa di notizie sul loro futuro.
"Il seminario FNSI – sottolinea Paolo Ciampi – ha ricordato l'importanza, specie in un momento nel quale la fiducia dei cittadini verso gli enti pubblici e la politica risulta decisamente bassa, che la Pubblica Amministrazione non faccia passi indietro sulla necessità di risultare più trasparente e sempre più attenta al diritto del cittadino a essere informato, in modo corretto, su come viene esercitata quotidianamente la sua delega".
In tutta Italia (dati Inpgi, istituto di previdenza dei giornalisti) le pubbliche amministrazioni (Stato, Regioni, Enti Locali, Asl, Università …) dove lavorano giornalisti sono 518 (88 nel Lazio, 68 in Toscana, 55 in Emilia Romagna per arrivare alle 6 in Molise e alle 5 in Basilicata). Il numero complessivo dei giornalisti occupati, in tutte le amministrazioni pubbliche italiane, si attesta sulle 1.300 unità circa (al primo posto il Lazio con 317 giornalisti e da ultimo il Molise con 8). 

Video della consegna del Premio:

Video del resto della giornata :

Interventi di Paolo Ciampi e Giovanni Rossi

Intervento Franco Carinci e Question Time

Intervento del Direttore FNSI Giancarlo Tartaglia e Question Time

Intervento di Bruno Del Vecchio e Question Time

Riunione Nazionale Uffici Stampa, Intervento di Augusto Moriga e Question Time

Tag:, , , , ,

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, o fai trackback dal tuo stesso sito. Puoi anche ricevere questi commenti via RSS.

Non saranno tollerati e verranno rimossi commenti offensivi. Cerca di stare sull'argomento di cui parla l'articolo. Qualsiasi forma di pubblicità indesiderata comporta la rimozione del commento.

Puoi usare i seguenti tag HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Gravatar è abilitato. Gravatar.

Login with Facebook:
Login

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: