Inpgi e Casagit
Gruppi di Specializzazione
Comitati di Redazione
I diritti
Servizi, Convenzioni, Bandi
Home » Notizie

Ast e Gruppo Cronisti toscani su Toremar

Articolo di del 7 marzo 2014 – 17:17 | 162 views

E' inaccettabile e gravemente lesivivo del diritto di cronaca che l'amministratore delegato di Toremar reagisca minacciando querele nei confronti di chi ha dato notizia di una petizione relativa al servizio svolto da Toremar e peraltro nei confronti di chi quella petizione l'ha firmata.

Così l'Associazione Stampa Toscana, sindacato dei giornalisti toscani, e  il Gruppo Cronisti Toscani interviene sull'iniziativa di azione legale minacciata dall'amministratore di Toremar Achille Onorato ed esprime la sua solidarietà in particolare alla testata on line Elbareport.

Senza entrare  nel merito delle questioni – sottolinea l'Ast – è grave che non si risponda con i fatti, in un contesto di civile confronto, ma con le querele per diffamazione, tanto più se il querelante è  un soggetto incaricato di svolgere un servizio pubblico di particolare importanza.  Se passasse questa logica, le testate – e soprattutto le testate indipendenti e meno solide economicamente – sarebbero ridotte al silenzio su molti argomenti e dalla cronaca potrebbero sparire le proteste dei pendolari, solo per fare un esempio. 

Per questo motivo l'Ast e  il Gruppo Cronisti  Toscani chiedono  a Toremar di rinunciare a ogni passo in questo senso,  avvalendosi piuttosto del diritto di rettifica e facendo valere le sue ragioni negli spazi e nei modi opportuni, così come fatto del resto anche in passato.

 

Tag:, , ,

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, o fai trackback dal tuo stesso sito. Puoi anche ricevere questi commenti via RSS.

Non saranno tollerati e verranno rimossi commenti offensivi. Cerca di stare sull'argomento di cui parla l'articolo. Qualsiasi forma di pubblicità indesiderata comporta la rimozione del commento.

Puoi usare i seguenti tag HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Gravatar è abilitato. Gravatar.

Login with Facebook:
Login