Inpgi e Casagit
Gruppi di Specializzazione
Comitati di Redazione
I diritti
Servizi, Convenzioni, Bandi
Home » Gruppi di Specializzazione, In evidenza

Il Papa venga a Barbiana nella scuola di don Milani

Articolo di del 15 maggio 2014 – 15:12 | 109 views

papa-francescoUn invito al Pontefice dai giornalisti dell’Ucsi Toscana

 Papa Francesco, vieni a Barbiana, alla scuola di don Milani: l'invito è rivolto al pontefice dai giornalisti cattolici della Toscana dell'Ucsi, l'Unione della stampa cattolica italiana per un incontro sulla scrittura di don Lorenzo, autore della celebre "Lettera a una professoressa" e di "Esperienze pastorali". L'invito è quello di fare tappa nella piccola località del Mugello in occasione della presenza di Francesco al convegno ecclesiale nazionale del novembre del 2015.

 "Una visita a Barbiana di papa Francesco avrebbe un significato evidente: salendo in una 'periferia' diventata 'centro', il papa che invita a riflettere anche sulle periferie regalerebbe a tutti un segno destinato a rimanere. Ciò a maggior ragione dopo che la Congregazione per la Dottrina della Fede ha considerato superato il provvedimento su 'Esperienze Pastorali'", dicono i giornalisti dell'Ucsi.

"Sabato scorso, quando papa Francesco ha sottolineato con parole chiare l'importanza e l'attualità del messaggio di don Lorenzo Milani, come giornalisti toscani di Ucsi eravamo a Barbiana per farci interrogare, proprio nella scuola di don Lorenzo e dei suoi ragazzi, anche sul senso della nostra professione: lo 'scrivere bene' unito allo 'scrivere per tutti' come monito per chi fa il nostro, delicato e difficile, mestiere". "Parlerebbe davvero a tutti – aggiungono – una sosta del papa in quella chiesetta, in quel cimitero, in quella piccola aula dove un prete coraggioso sfidava tutti, partendo dai benpensanti, nel nome di una fede vissuta".    (FIRENZE, 15 MAGGIO – ANSA)

Tag:, , ,

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, o fai trackback dal tuo stesso sito. Puoi anche ricevere questi commenti via RSS.

Non saranno tollerati e verranno rimossi commenti offensivi. Cerca di stare sull'argomento di cui parla l'articolo. Qualsiasi forma di pubblicità indesiderata comporta la rimozione del commento.

Puoi usare i seguenti tag HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Gravatar è abilitato. Gravatar.

Login with Facebook:
Login