Inpgi e Casagit
Gruppi di Specializzazione
Comitati di Redazione
I diritti
Servizi, Convenzioni, Bandi
Home » I diritti, Notizie

Referendum sul contratto, Ast Toscana chiede nuove regole per una reale consultazione

Articolo di del 9 settembre 2014 – 15:54 | 146 views

Massimo impegno e nuove regole perché il referendum sul contratto del prossimo 26 e 27 settembre possa essere una reale consultazione capace di coinvolgere il lavoro giornalistico italiano e di rendere manifesti i suoi orientamenti.

E' quanto richiede all'unanimità il direttivo dell'Associazione Stampa Toscana,

con l'auspicio che le sue richieste possano essere fatte proprie anche da altre associazioni regionali, a prescindere dalle diverse posizioni espresse nei confronti del contratto.

Il sindacato toscano, infatti, pur apprezzando la decisione, ancorché tardiva, di organizzare un referendum, ritiene che il suo valore – per il solo valore che esso può avere, ovvero puramente consultivo – sia inficiato dalla volontà di procedere allo scrutinio solo in caso di raggiungimento del quorum.

Uno sbarramento che, a memoria, non è stato mai applicato nemmeno in referendum nazionali di carattere abrogativo, per non dire di iniziative a livello di amministrazioni locali. Tanto meno è stato applicato nella consultazione Fnsi sul precedente rinnovo contrattuale.

Pertanto, nella convinzione che il voto espresso nelle urne possa essere comunque significativo, il direttivo dell'Ast chiede alla giunta di procedere in ogni caso allo spoglio, nel caso spostando questa operazione a livello delle singole regioni, come nel precedente referendum.

Chiede inoltre che lo spoglio venga eseguito in modo che sia possibile conteggiare il risultato regione per regione.

 

 

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, o fai trackback dal tuo stesso sito. Puoi anche ricevere questi commenti via RSS.

Non saranno tollerati e verranno rimossi commenti offensivi. Cerca di stare sull'argomento di cui parla l'articolo. Qualsiasi forma di pubblicità indesiderata comporta la rimozione del commento.

Puoi usare i seguenti tag HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Gravatar è abilitato. Gravatar.

Login with Facebook:
Login

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: