Inpgi e Casagit
Gruppi di Specializzazione
Comitati di Redazione
I diritti
Servizi, Convenzioni, Bandi
Home » Inpgi e Casagit, Notizie

Inpgi 2: prevista assicurazione infortuni per i co.co.co.

Articolo di del 6 maggio 2015 – 11:38 | 975 views

L’Inpgi ha diffuso  un comunicato nel quale dettaglia i termini sulla base dei quali nella giornata di ieri 6 maggio 2015 il Comitato amministratore della Gestione separata ha deliberato la previsione di una assicurazione contro gli infortuni professionali a favore dei titolari di un rapporto di collaborazione coordinata e continuativa. 

Questo è il testo integrale del comunicato dell’Inpgi di oggi (che è anche possibile leggere sul sito istituzionale dell’Inpgi a questo link: http://www.inpgi.it/?q=node/1347):

L’Inpgi 2 coprirà anche gli infortuni sul lavoro

Il Comitato Amministratore della Gestione Previdenziale Separata, nella sua riunione di ieri, ha deliberato – recependo l’accordo siglato tra FIEG e FNSI il 19 giugno 2014 – l’estensione, ai giornalisti titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa con compenso annuo non inferiore a 3000 euro, della copertura assicurativa per infortuni professionali, in misura analoga a quella prevista per i giornalisti titolari di un rapporto di lavoro subordinato.

La Direzione Centrale Rischi dell’INAIL – appositamente consultata – aveva confermato l’esclusione del personale giornalistico, ancorché titolare di un rapporto di collaborazione coordinata e continuativa, dall’obbligo assicurativo antinfortunistico nei confronti dell’INAIL, anche se l’attività giornalistica – implicando l’utilizzo di personal computer, video terminali, conduzione di veicoli, ecc. – rientra tra quelle attività che, se svolte da altri soggetti, comporterebbero l’obbligo assicurativo INAIL contro gli infortuni di cui al D.P.R. 30/06/1965 n. 1124 ed all’art. 1 del Dlgs 23/02/2000 n. 38.

Poiché il personale giornalistico titolare di un rapporto di collaborazione coordinata e continuativa risultava, quindi, privo di assicurazione contro gli infortuni professionali, si è reputato opportuno fornire ai giornalisti titolari di un rapporto di co.co.co. una adeguata copertura assicurativa antinfortunistica presso la gestione separata l’INPGI.

Il provvedimento votato oggi prevede che il trattamento in caso di infortunio corrisposto dall’INPGI ai collaboratori fissi di cui all’art. 2 del CNLG  venga esteso anche ai collaboratori (co.co.co. e/o co.co.pro)  iscritti presso la gestione separata INPGI con un compenso annuo non inferiore a 3.000 euro.  Il premio assicurativo è determinato in misura fissa, pari a 6,00 euro mensili, per ogni collaboratore ed è posto esclusivamente a carico del committente.

La delibera che prevede questa nuova garanzia per gli iscritti alla Gestione Separata dell’Ente, sarà a breve trasmessa ai Ministeri Vigilanti e potrà produrre i suoi effetti solo dopo la prescritta approvazione di legge.

blog delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi ha riportato la notizia a questo link: https://assostamparegionali.wordpress.com/2015/05/06/dallinpgi-assicurazione-infortuni-anche-per-i-co-co-co/

Una copertura assicurativa per gli infortuni professionali dei giornalisti titolari di un contratto di collaborazione coordinata e continuativa, finanziata con un premio corrisposto a carico del committente mensilmente, per tutta la durata del rapporto di lavoro, anche nel caso in cui l’erogazione del compenso al collaboratore abbia una cadenza diversa dal mese.  Il provvedimento è stato approvato oggi all’unanimità dal Comitato amministratore della Gestione separata dell’Inpgi e sarà pienamente operativo, come previsto dalla normativa vigente, solo dopo aver ricevuto la ratifica dei ministeri vigilanti, Lavoro ed Economia, ai quali la relativa delibera verrà immediatamente trasmessa.

Si tratta dell’applicazione di uno specifico punto dell’accordo sottoscritto il 16 giugno 2014 dalla Federazione nazionale della stampa italiana e dalla Federazione italiana editori giornali. Con quell’accordo, Fnsi e Fieg hanno convenuto che l’attuale copertura assicurativa prevista contrattualmente per i giornalisti titolari di un rapporto di lavoro subordinato venisse estesa, limitatamente ai casi di infortunio professionale, ai collaboratori coordinati e continuativi, iscritti alla Gestione separata Inpgi, che percepiscano un compenso annuo non inferiore ai 3.000 euro.

L’assicurazione verrà pagata, a partire dal mese successivo alla data di approvazione della delibera dell’Inpgi 2 da parte dei ministeri vigilanti, dai committenti, nella misura di sei euro ogni mese, anche se il pagamento del compenso dovesse avvenire con diversa cadenza e anche nei periodi di astensione obbligatoria per congedo di maternità o paternità.

Successivamente all’accordo dello scorso anno con la Fnsi, la Fieg ha provveduto a consultare la Direzione centrale rischi dell’Inail, la quale ha confermato la esclusione della sua competenza in materia, in ragione della natura totalmente sostitutiva del regime assicurativo generale che ha l’Inpgi. Quindi il provvedimento ha potuto vedere la luce attraverso il voto di oggi del Comitato amministratore della Gestione separata Inpgi.

Prenderà di conseguenza vita, qualora arrivi come auspicabile la definitiva ratifica da parte dei ministeri vigilanti, ai quali spetta l’ultima parola in materia, uno degli strumenti di tutela dei lavoratori non dipendenti che da molto tempo i consiglieri della Gestione separata Inpgi eletti in rappresentanza dei giornalisti hanno più volte reclamato come urgenti e necessari.

Leggi QUI l’articolo in originale

 

Tag:, , ,

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, o fai trackback dal tuo stesso sito. Puoi anche ricevere questi commenti via RSS.

Non saranno tollerati e verranno rimossi commenti offensivi. Cerca di stare sull'argomento di cui parla l'articolo. Qualsiasi forma di pubblicità indesiderata comporta la rimozione del commento.

Puoi usare i seguenti tag HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Gravatar è abilitato. Gravatar.

Login with Facebook:
Login

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: