Inpgi e Casagit
Gruppi di Specializzazione
Comitati di Redazione
I diritti
Servizi, Convenzioni, Bandi
Home » Cronisti, Primo piano

Solidarietà’ al collega Lattanzi e appello alle forze dell’ordine affinché tutelino l’incolumità’ di chi lavora

Articolo di del 29 aprile 2016 – 16:52 | 254 views

L’Associazione Stampa Toscana e il Gruppo Cronisti esprimono vicinanza e piena solidarietà al collega Andrea Lattanzi, video maker di Repubblica.it, colpito da una manganellata al volto da un esponente delle Forze dell’ordine a Pisa,

mentre riprendeva le manifestazioni di protesta e gli scontri sviluppatisi in seguito alle celebrazioni per i 30 anni di internet nella sede del Cnr, con la partecipazione, in video collegamento da Roma, del Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Il sindacato dei giornalisti è consapevole dei rischi, anche fisici, che si corrono seguendo gli avvenimenti di cronaca.  E questo l’AST  si impegna a sottolinearlo, insieme alla FNSI, al tavolo con gli editori. Ma AST e Gruppo Cronisti si rivolgono anche alle Forze dell’ordine, chiedendo quantomeno attenzione e tutela durante le manifestazioni di piazza per chi si trova sul posto esclusivamente per svolgere la propria attività professionale.
Associazione Stampa Toscana e Gruppo Cronisti, oltre a rinnovare la solidarietà al collega Lattanzi, dichiarano la propria disponibilità ad affiancarlo in ogni tipo di decisione che vorrà prendere a sua tutela.

Tag:, ,

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, o fai trackback dal tuo stesso sito. Puoi anche ricevere questi commenti via RSS.

Non saranno tollerati e verranno rimossi commenti offensivi. Cerca di stare sull'argomento di cui parla l'articolo. Qualsiasi forma di pubblicità indesiderata comporta la rimozione del commento.

Puoi usare i seguenti tag HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Gravatar è abilitato. Gravatar.

Login with Facebook:
Login

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: