Inpgi e Casagit
Gruppi di Specializzazione
Comitati di Redazione
I diritti
Servizi, Convenzioni, Bandi
Home » Primo piano

Buon Anno 2017 dall’Ast: contratto, corsi con crediti formativi, consulenze, gruppi di specializzazione

Articolo di del 28 dicembre 2016 – 16:43 | 150 views

Cari colleghi,

Buon Anno 2017. Prima di tutto lasciatemi rinnovare l'augurio fondamentale:  quello che si sta aprendo sarà essendo l'anno del contratto e l'Ast s'impegnerà, al fianco della Fnsi (ma anche come pungolo, se necessario) perché si possano finalmente sciogliere nodi che hanno fin qui avvinghiato la categoria. Come l'inclusione dei "non inclusi", che non deve però coincidere con lo smantellamento di garanzie e tutele conquistate in dure lotte negli anni passati, quando al tavolo delle trattative, in Fieg, sedevano direttamente grandi imprenditori e grandi editori. Non possiamo,e non dobbiamo, vivere di ricordi, ma abbiamo urgenza di ridare dignità al nostro lavoro e alla nostra professione. A quel famoso delle trattative dovremo saper riportare, insieme, fantasia creativa e concretezza. Vi assicuro che l'Ast, anche attraverso i consiglieri nazionali toscani e la sua Consulta sindacale, sarà in prima linea.

Per quanto riguarda la nostra attività, voglio dire in Toscana, stiamo cercheremo di chiudere, entro gennaio, le vertenze in cui siamo impegnati da settimane. Siamo fiduciosi di poterci riuscire. Eppoi abbiamo in cantiere molte iniziative che coinvolgeranno direttamente tutti gli iscritti. Nelle prossime settimane il Consiglio direttivo rinnoverà le convenzioni con i consulenti (avvocato Pierluigi D'Antonio, dottor Luigi Cobisi, dottor Massimiliano Cecchi) con i quali possono essere presi appuntamenti, fin da subito, per i prossimi mesi. E sempre il Direttivo discuterà un nuovo, imponente numero di corsi per crediti formativi da tenersi entro marzo. In tal modo, chi avrà necessità potrà approfittarne. E vogliamo lanciare anche una nuova stagione per  i gruppi di specializzazione (Cronisti, Ussi, Uffici stampa, pensionati, Arga, fotografi). A questo proposito ho appena scritto ai presidenti, invitandoli a prenotare il saloncino dell'Assostampa toscana per riunioni e assemblee. Istituiremo un calendario per evitare concomitanze ed eventuali sovrapposizioni. E' ovvio che tutti gli associati ai gruppi di specializzazione devono essere iscritti all'Ast e, di riflesso, alla Fnsi. Senza iscrizione sarebbero associazioni libere, ma fuori dalla sfera e dall'organizzazione sindacale. Tutti insieme avremo più forza e capacità di incidere. Non m'illudo sulle capacità taumaturgiche dell'"Anno che verrà", ma quotidianamente assisto a segnali di risveglio della categoria, di nuovo impegno e partecipazione. Per questo, con convinzione, rinnovo gli auguri: Buon Anno 2017.

Sandro Bennucci

Tag:, ,

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, o fai trackback dal tuo stesso sito. Puoi anche ricevere questi commenti via RSS.

Non saranno tollerati e verranno rimossi commenti offensivi. Cerca di stare sull'argomento di cui parla l'articolo. Qualsiasi forma di pubblicità indesiderata comporta la rimozione del commento.

Puoi usare i seguenti tag HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Gravatar è abilitato. Gravatar.

Login with Facebook:
Login

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: