Ast: arrivate le tessere 2024. I colleghi possono ritirarle. Chi non fosse in regola con la quota è invitato a provvedere

La Federazione Nazionale della Stampa ha fatto avere alle Associazioni Regionali, e quindi anche all'Assostampa Toscana, le tessere per il 2024, indispensabili anche per ottenere le agevolazioni per le varie convenzioni previste (con Aci e altri, compreso uno sconto del 40% sui biglietti ferroviari attraverso un'intesa che sta per essere perfezionata). 

Si invitano i colleghi a contattare la Segreteria (055/2398358 e 055/213254, oppure via mail: ast@assostampa.org) per comunicare la modalità di ritiro: che può avvenire direttamente, venendo in sede (via de' Medici 2, Firenze), oppure attraverso la posta. Naturalmente la tessera verrà inviata dopo la verifica della regolarizzazione della quota. Coloro che non sono ancora in regola con il pagamento della quota sono invitati a verificare e procedere.

Devono contattare la segreteria sia i colleghi in attività e i pensionati che hanno sottoscritto la quota di servizio, quindi con trattenuta diretta in busta paga o sulla pensione, sia coloro che, invece, non avendo un contratto o la pensione da giornalista, devono corrispondere la quota annua di 70 euro i professionali e 50 i collaboratori. Si tratta di quote ferme ormai da 18 anni.

Come i colleghi sanno bene, l'Associazione Stampa Toscana significa, per i suoi iscritti, assistenza (legale, fiscale e sui problemi del lavoro), tutela in ogni sede e ascolto dei problemi. Ogni giornalista, grazie all'intervento di un sindacato che non è mai in ritardo, sa di potersi veder garantire diritti e aspettative.

Tutti i giornalisti iscritti possono fruire di consulenze gratuite con i professionisti convenzionati: avvocato Pier Luigi D’Antonio, consulente legale; dottor Massimiliano Cecchi, consulente del lavoro; dottor Massimo Martini, consulente fiscale, che si occuperà anche della dichiarazione dei redditi (a breve saranno comunicate le date per gli appuntamenti del 2024, relativi alle dichiarazioni del 2023). 

Al fine di rendere l'appuntamento più semplice con i professionisti convenzionati, sarà sufficiente indicare il numero di tessera Ast per il 2024.

Per casi urgenti è anche possibile chiedere un colloquio direttamente con il Presidente, sempre chiamando la segreteria. Tutto, molto semplicemente, nello spirito di un sindacato che vuole essere realmente di servizio.

 

ISCRIZIONI e RINNOVI

Professionali 70 euro  –  Collaboratori 50 euro

c/c postale n. 19392505

Intestato a: Associazione Stampa Toscana

IBAN  IT 87 C 07601 02800 000019392505